Pagare l'autorità sanitaria competente (ATS)

Dal 1° gennaio 2022 è entrato in vigore il nuovo tariffario nazionale per i procedimenti di registrazione e riconoscimento di competenza dell'autorità sanitaria competente inerenti (Decreto legislativo 02/02/2021, n. 32, all. 2, sez. 8):

Pertanto, in attesa dell’aggiornamento dei tariffari regionali delle prestazioni stabiliti dalla Deliberazione della Giunta regionale 23/12/2019, n. 11/2698, l’importo dovuto all’ATS per i procedimenti di registrazione a aggiornamento presentati tramite SCIA  a decorrere dal 1° gennaio 2022, è rideterminata in 20,00 € invece dei 50,00 € precedentemente stabiliti uniformandosi a quanto previsto dal (Decreto legislativo 02/02/2021, n. 32, all. 2, sez. 8)

Consulta gli importi previsti dalla Deliberazione della Giunta regionale

Per capire se una particolare pratica prevede il pagamento dei diritti sanitari si consiglia di prendere contatto con il SUAP o con l'autorità sanitaria competente.

In Comune di Cazzago San Martino…

I diritti sanitari all'ATS (ex ASL) sono determinati dalla Deliberazione Direttoriale 22/07/2016, n. 307 e devono essere versati in caso di avvio dell'attivitàmodifica dell'attività esistente subingresso. Nel dubbio, per capire se una particolare istanza prevede il pagamento dei diritti sanitari all'ATS (ex ASL) si consiglia di prendere contatto con il SUAP o con l'ATS (ex ASL) territorialmente competente.

 

Si comunica che, con decorrenza 01.03.2021, tutti i pagamenti delle diverse tipologie di prestazioni di competenza di ATS Brescia dovranno avvenire tramite il sistema PagoPA accedendo a questo link, selezionando nella Sezione “Altre tipologie di pagamento” la tipologia "Diritti sanitari" e valorizzato il campo obbligatorio “Causale” con i dati identificativi della pratica (es. numero pratica e data).

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Innovazione e smart city
Ultimo aggiornamento: 11/03/2022 10:15.29